napoli voragine

La procura di Napoli sta indagando per disastro colposo in relazione alla voragine che si è aperta ieri, 8 gennaio, nel parcheggio dell’Ospedale del Mare di Napoli.

Napoli, voragine all’ospedale del Mare: pm indagano per disastro colposo

Sulla vicenda stanno indagando i magistrati della sezione Lavoro e Colpe Professionali e i carabinieri della compagnia di Poggioreale e del Nucleo investigativo del Comando provinciale di Napoli, coordinati dal procuratore aggiunto Simona Di Monte.

I tecnici del comune di Napoli e dell’azienda Abc, che gestisce il servizio idrico, ha effettuato un sopralluogo nell’area della voragine e per il momento ha escluso danni alle condotte di sua competenza.

Leggi >> Ricostruito cos’è successo all’Ospedale del Mare: la causa del crollo

I pm, inoltre, hanno nominato due consulenti che cercheranno di ricostruire le cause che hanno determinato il cedimento di parte del parcheggio dell’ospedale napoletano.

Si tratta di due ingegneri, che hanno svolto già un sopralluogo nell’area sottoposta a sequestro. Al momento, tra le ipotesi più plausibili, c’è quella del cedimento causato da infiltrazioni nel sottosuolo.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it