terremoto croazia

Ancora un’altra forte scossa di terremoto pochi minuti fa è avvenuto in Croazia. La Sala Sismica INGV-Roma ha rilevato un evento magnitudo mb 4.7 alle 07:49:54, ad una profondità di 10 km.

Terremoto Croazia

L’epicentro dell’evento sismico è stato localizzato tra le località di Petrinja e Sisak, già duramente colpite dal terremoto dello scorso 29 dicembre. Mentre si contano ancora i danni di quel terremoto, dunque, arriva una nuova scossa.

Lo sciame sismico non si è mai fermato nella regione colpita, dove proseguono a pieno ritmo le operazioni di soccorso agli sfollati e di rimozione delle macerie. Il sisma la scorsa volta fu avvertito distintamente anche in Italia: in Friuli, in Abruzzo, nella Marche, nel Lazio e perfino in Campania.

Zagabria, per il terremoto del 29 dicembre, parla di danni complessivi per 11,5 miliardi di euro, una fetta enorme del budget di governo. La mobilitazione dell’apparato pubblico è massiccia, con migliaia di uomini sul territorio fra vigili del fuoco, Protezione civile e militari. Il sisma ha devastato buona parte dei centri abitati di Petrinja, Sisak, Glina, Majske Poljane e altri villaggi vicini e provocato sette morti, una trentina di feriti e enormi danni materiali. Le persone rimaste senza casa sono alcune migliaia.

continua a leggere su Teleclubitalia.it