Si sono tenuti questa mattina a Battipaglia i funerali del piccolo Joseph Canio, il bimbo di 12 anni morto due giorni fa per un improvviso malore. Le esequie sono state celebrate presso la Chiesa Santa Maria delle Speranza. A officiare il rito don Vincenzo Sirignano.

Battipaglia, l’ultimo saluto a Joseph Canio

Una folla nutrita di persone ha accolto con un lungo applauso il feretro nel sagrato della chiesa. Dopo l’ultimo saluto, i familiari hanno voluto che in cielo volassero dei palloncini bianchi e azzurri, quasi ad accompagnare simbolicamente il 12enne verso il cielo. Joseph lascia il padre Antonio, la mamma Concetta e i fratelli Anthony, Ivan e Manuel.

Nella tarda mattinata di ieri il magistrato ha liberato la salma dopo l’esame esterno effettuato dal medico legale che avrebbe confermato il decesso per aneurisma cerebrale come riportato dall’edizione odierna del quotidiano La Città. L’amministrazione comunale si è fatta carico di finanziare sepoltura e funerale.

La morte risale a lunedì scorso, in via Trieste, a Battipaglia. Joseph si trovava nei pressi di un negozio quando si è sentito male e si è accasciato a terra. Il primo a prestare soccorso è stato il titolare dell’attività commerciale. Inutile però l’intervento anche di due ambulanze. I sanitari del 118 hanno tentato di rianimare il piccolo prima di constatarne il decesso per arresto cardiaco. L’esame autoptico avrebbe confermato le cause naturali della morte.

continua a leggere su Teleclubitalia.it