messa vigilia natale papa

La messa della vigilia di Natale del Papa sarà anticipata quest’anno. Da oggi tutta Italia è zona rossa a causa dell’emergenza coronavirus. Le chiese però restano aperte anche in questi giorni di zona rossa: i fedeli potranno comunque andare nei luoghi di culto e partecipare alle celebrazioni ma sempre con l’autocertificazione.

La Cei raccomanda di scegliere le chiese “più vicine” e di avere con sé il modulo già compilato per non rallentare i controlli. Con il coprifuoco poi, la messa della Vigilia di Natale è stata anticipata tra le 18 e le 20.30. Obbligatorie mascherine e accessi limitati all’interno delle chiese.

Messa Vigilia di Natale del Papa

La messa della Vigilia di Natale del Papa sarà visibile su Raiuno e Tv2000: in diretta alle 19.30 dalla Basilica di San Pietro la Messa della Notte di Natale celebrata da papa Francesco.

Il Pontefice ha anche deciso di tenere il Messaggio e la Benedizione “Urbi et Orbi” del giorno di Natale dall’interno del Palazzo apostolico, dall’Aula delle Benedizione. Bergoglio non si affaccerà su piazza San Pietro. La piazza resterà vuota anche per gli Angelus di tutto il periodo natalizio, che torneranno a essere pronunciati – come le udienze del mercoledì – dalla Biblioteca del Palazzo apostolico.

L’autocertificazione per andare a messa

I fedeli, quindi, possono andare a messa anche nei giorni 24, 25, 26, 27, 31 dicembre 2020 e 1, 2, 3, 5, 6 gennaio 2021 – quando l’Italia è tutta zona rossa – ma serve l’autocertificazione. Il modulo, su cui bisogna scrivere che ci si sposta per partecipare alla celebrazione o per visitare un luogo di culto, può essere compilato anche al momento del controllo.

continua a leggere su Teleclubitalia.it