Papa Francesco a un passo dalle dimissioni. E’ la clamorosa indiscrezione che trapela da una fonte vaticana. Bergoglio sarebbe in predicato di lasciare il soglio pontificio entro il 31 dicembre 2020 lasciando spazio a una nuova figura papale.

Dimissioni Papa Francesco entro il 31 dicembre, l’indiscrezione dal Vaticano

A riferire questa notizia è l’Express, che ha raccolto le dichiarazioni di Austen Ivereigh, ex direttore degli affari pubblici del precedente arcivescovo di Westminster. Ivereigh sarebbe una figura di primo piano della cerchia del Pontefice. Continuerebbe infatti a lavorare negli ambienti vaticani e rappresenta una delle fonti di informazione più autorevoli circa la vita privata e pubblica di Papa Francesco.

In realtà, secondo l’Express, Bergoglio non avrebbe mai nascosto la volontà di dimettersi anzitempo rispetto alla scadenza naturale del suo mandato, esattamente come ha fatto Papa Ratzinger prima di lui. “Non credo ci siano mai stati dubbi sul fatto che si dimetterà nel 2020“, ha dichiarato il giornalista. “Ha chiarito fin dall’inizio che considerava le dimissioni di Benedetto XVI come un atto di grande modestia e non avrebbe avuto assolutamente alcun problema a fare lo stesso”.

Papa Bergoglio, oggi 83enne, in un’intervista rilasciata nel 2014 a una televisione messicana, la Noticieros Televisa, a pochi mesi dalla sua elezione, aveva sostenuto apertamente che il suo papato sarebbe stato breve. Non più lungo di sette anni. Esattamente il tempo trascorso dal 2013, quando salì al soglio pontificio.  “Ho la sensazione che il mio pontificato sarà breve”, aveva dichiarato Bergoglio rispondendo alla giornalista sudamericana. “Quattro o cinque anni. Non lo so, o due, tre. Ebbene, due sono già passati. È come una sensazione vaga, ma ho l’impressione che il Signore mi metta [qui] per una breve cosa e non di più“.

L’annuncio entro due settimane?

Sulla base di questa intervista e di voci di corridoio vaticane, Ivereigh sostiene quindi che il Papa rassegnerà le proprie dimissioni entro un paio di settimane, alla fine delle celebrazioni del periodo natalizio. Sarebbe una notizia che farebbe tremare il colonnato di San Pietro e che aprirebbe scenari imprevedibili sul futuro della Chiesa. Le dimissioni di Papa Francesco, in una fase storica così delicata, segnata dalla pandemia e dalla crisi economica mondiale, lascerebbero vacante uno dei ministeri religiosi più importanti per l’intera umanità. Certo è che l’età ormai avanzata di Bergoglio – 83 anni – così come le sue condizioni di salute, i pericoli del contagio da Covid, e le incombenze del suo pontificato rendono assai meno improbabile la scelta del pontefice di cedere il passo a un papa più giovane.

continua a leggere su Teleclubitalia.it