esplosione fabbrica sabino nomi

Sono tre le persone morte nell’esplosione nella fabbrica di Casalbordino. Si tratta di Nicola Colameo di Guilmi di 45 anni, Paolo Pepe di Pollutri, 45 anni e Carlo Spinelli di Casalbordino, 54 anni.

Esplosione in fabbrica, 3 morti

L’esplosione è avvenuta poco dopo le ore 14, alla Sabino Esplodenti in Contrada Termine a Casalbordino, Chieti. Secondo quanto si è appreso, i tre erano impegnati in una delicata operazione di smaltimento di esplosivo da riutilizzare, una delle attività di cui si occupa da anni l’azienda di Casalbordino. Si tratta di un intervento compiuto in gruppo, in una casamatta, a una temperatura molto bassa.

Il medico del 118 una volta sul posto ha effettuato la constatazione di decessi dei 3 operai. Sul posto anche il medico legale. La Procura di Vasto intanto si è già attivata per aprire un fascicolo sull’accaduto.

Per permettere l’intervento dei vigili del fuoco e mettere in sicurezza la zona, la Statale 16 è stata interrotta e anche la ferrovia adriatica è ferma tra Fossacesia e il porto di Vasto. Evacuato anche un grande distributore di benzina nei paraggi dal quale sono stati fatti andare via molti tir che operano della vicina zona industriale

continua a leggere su Teleclubitalia.it