La Campania si appresta a diventare “zona gialla”. Non si tratta di un nuovo provvedimento, ma della scadenza di un’ordinanza vigente che non è stata rinnovata dal Ministro della Salute.

A darne notizia è Il Mattino. La regione, infatti, cambierebbe colore a partire da questa domenica. Il passaggio a una fascia considerata a minor rischio riguarda anche Bolzano, la Toscana e la Valle d’Aosta.

Cosa cambia da zona arancione a zona gialla?

In caso di conferma del passaggio da zona arancione a gialla, per Campania, Toscana, Valle d’Aosta e Bolzano ci sarebbero riaperture e allentamenti delle misure restrittive.

Resta il coprifuoco dalle 22, ma cade il divieto di spostarsi da un comune all’altro previsto dalla zona arancione. Così come il divieto di uscire dalla propria Regione.

Inoltre, nella fascia arancione serve l’autocertificazione per giustificare gli spostamenti. In zona gialla non più. Cambiamenti anche per bar e ristoranti, che nelle zone arancioni sono sempre stati chiusi tranne che per l’asporto e la consegna a domicilio. In zona gialla possono riaprire fino alle 18. In ogni caso le nuove regole in queste Regioni dovrebbero durare solo pochi giorni, si attende infatti il nuovo Dpcm di Natale che renderà i giorni festivi e prefestivi zona rossa in tutta Italia. Gli altri giorni, invece, sarà zona arancione.

continua a leggere su Teleclubitalia.it