Il Covid uccide un’altra giovane vittima in Campania. A perdere la vita una 33enne di Nocera Inferiore, Veronica Stile, avvocatessa e mamma incinta. Il cuore della donna ha smesso di battere questa notte, così come riporta SalernoToday.

Nocera, Veronica muore di Covid: aveva 33 anni ed era incinta

Veronica era ricoverata a Napoli a causa di alcune complicazioni sopraggiunte dopo l’infezione. Inutili si sono rivelati tutti i tentativi del personale sanitario di salvarle la vita. Una tragedia che ha sconvolto la comunità di Nocera Inferiore. La donna, moglie di un ex calciatore della Nocerina, Rosario Stanzione, era incinta di pochi mesi ed era già mamma di una bimba di 3 anni. Secondo quanto apprende Teleclubitalia, soffriva di piastrinopenia (una quantità di piastrine nel sangue inferiore a 150.000/mm3 nel sangue), forse complice anche lo stato di gravidanza.

Il sindaco di Nocera Inferiore, Manlio Torquato, sui social ha scritto un commosso messaggio di cordoglio: “Speravo, stamane, di poter salutare questa incredibile settimana con le immagini del San Francesco illuminato. Ma la luce di ieri è stata spenta nel cuore dei nocerini. Una ragazza, una collega, una giovane madre è scomparsa oggi. Non saprei dire ora quanto il covid c’entri in questa tragedia”.

Cordoglio anche dal mondo dello sport. “La Nocerina, a tutti i livelli, abbraccia Rosario Stanzione, imprenditore, ex calciatore molosso, nel recente passato vicino al club, colpito in queste ore da un grave lutto, la scomparsa prematura dell’adorata moglie Veronica Stile – scrive Casa Nocera -. Il presidente Paolo Maiorino, i dirigenti e i collaboratori, l’ufficio stampa,i calciatori e lo staff partecipano al dolore delle due famiglie”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it