60 condanne. È il verdetto dell’inchiesta nei confronti del clan Bosti-Contini. Associazione camorristica, racket, pressioni su un intero mondo economico radicato al centro di Napoli, finanche la capacità di condizionare le scelte amministrative all’interno dell’ospedale San Giovanni Bosco.

Sono state tutte accolte le richieste di condanna al termine delle indagini del pm anticamorra Ida Teresi. Il verdetto è stato firmato dal gup Gabriella Bonavolontà, all’interno dell’aula bunker del carcere di Poggioreale.

In quel periodo il vertice era Francesco Mallardo, capo dell’alleanza di Secondigliano e boss dell’omonimo clan Mallardo operante sul territorio di Giugliano.

Tutte le condanne

Ciro Acanfora: dieci anni e otto mesi; Salvatore Acanfora: due anni di reclusione; Antonio Aida: dieci anni e otto mesi; Antonio Aieta: dieci anni; Mario Ambrosio: 14 anni di reclusione; Giuseppe Ammendola: 20 anni di reclusione; Giuseppe Arduino: 10 anni; Gaetano Attardo: dieci anni e otto mesi; Giulio Barbella: 16 anni; Ettore Bosti: 9 anni di reclusione (anche se in continuazione con una precedente condanna per fatti associativi); Angelo Botta: 12 anni; Giovanni Botta: 10 anni; Nicola Botta: 15 anni; Salvatore Botta (classe 1982): 11,4; Salvatore Botta (classe 1950): 18.8; Vincenzo Botta: 10.8; Rosario Capozzo: 8 anni; Vincenzo Capozzoli: 14.8; Pietro Caso: 10 anni; Pietro Cerbone: 10 anni; Pasquale Cino: 10 anni; Gennaro Corrado: 10 anni; Gennaro Costa: 16 anni; Antonio Cristiano: 10 anni; Fabio Cristiano: 12 anni; Tommaso cristiano: tre anni; Alfredo Cuomo: 10 anni; Maurizio Delle Donne: 18 anni; Alfredo De Feo: 18 anni e otto mesi; Giuseppe Del Piano: 12 anni; Gennaro De Rosa: 6 anni; Giuseppe De Rosa: 12 anni; Rosa Di Munno: 9 anni; Domenico Esposito: 10 anni; Ettore Esposito: 16 anni; Giovanni esposito: 16 anni; Umberto Falanga: 15.6; Massimo Fiorentino: 12 anni; Gennaro Fiorillo: 16 anni; Giuseppe Giordano: 10 anni; Emanuele Grasso: 7 anni; Francesco Mallardo: 16 anni; Giuseppe Marsiglia: 10 anni; Salvatore Mendozzi: 12 anni; Salvatore Merolla: 12 anni; Roberto Murano: 15 anni e sei mesi; Antonio Muscerino: 8 anni; Michele Patierno: 10 anni e otto mesi; Gennaro Pelliccio: 12 anni; Antonio Pengue: 10.8; Salvatore Percope: 10 anni; Antonio Pesce: 10 anni; Salvatore Petrone: 12 anni; Patrizio Picardi: 8 anni; Luciano Poggi: 11 anni di reclusione; Mario Pomatico: 14 anni e 8; Salvatore Prospero: 4 anni; Nicola Rullo: 10 anni; Carmine Tolomelli: 10 anni e otto mesi; Giuseppe Tolomelli: 14 anni e otto mesi; Vincenzo tolomelli: 12 anni.

continua a leggere su Teleclubitalia.it