Lite tra fratelli finisce nel sangue. E’ accaduto in Contrada Procisa Vecchia, in Alta Irpinia, dove un uomo ha ucciso suo fratello. Al culmine di un diverbio per futili motivi, un giovane di 30 anni sarebbe stato colpito con un fendente che gli ha reciso l’arteria femorale.

Irpina, lite tra fratelli finisce in tragedia: 30enne ucciso a coltellate

Per il 30enne non c’è stato niente da fare. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118, che hanno trasportato il giovane all’ospedale di Sant’Angelo dei Lombardi. Troppo gravi le ferite riportate .Sul posto sono intervenuti i carabinieri del comando provinciale di Avellino. Sono state avviate le indagini per cercare di fare piena luce sull’accaduto.

 



continua a leggere su Teleclubitalia.it