Scuole ancora chiuse e attività commerciali sospese dopo la scoperta di 6 casi di contagio da Coronavirus. Succede a Montella, nell’Avellinese, dove il sindaco, Rino Buonopane, ha disposto la sospensione delle attività didattiche in tutte le scuole fino al 14 ottobre.

Campania, aumentano i contagi: chiuse scuole e attività commerciali in Irpinia

Nel comune vicino di Cassano Irpino, il sindaco Salvatore Vecchia denuncia invece i ritardi nell’esecuzione dei tamponi. Per un uomo con sintomi sospetti l’attesa per l’esame orofaringeo è durata 20 giorni e il primo cittadino, via social, lo ha ringraziato visto da un mese si è volontariamente isolato per non far correre rischi ai suoi familiari e conoscenti.

A Sturno è invece chiuso da tre giorni il liceo a indirizzo sportivo, dove è stato registrato un caso di contagio. Ad Avellino le lezioni nelle classi del V circolo didattico riprenderanno il 14 ottobre prossimo. Il motivo? Non sono stati riscontrati i requisiti minimi di sicurezza, adesso si attende un’ulteriore verifica.

La dirigente scolastica pochi giorni prima della ripresa delle attività aveva individuato come soluzione al rischio di contagio la suddivisione delle classi in base al rendimento scolastico degli alunni, scelta che il sindaco di Avellino, Gianluca Festa, ha contestato, per poi disporre la chiusura dell’istituto.



continua a leggere su Teleclubitalia.it