Afragola. Non lo ha mai lasciato da solo. Gli ha tenuto la mano fino all’arrivo dei soccorsi, come a non voler lasciarlo andare mai più. Ma per il suo papà, purtroppo, non c’è stato niente da fare. Lo schianto contro uno scooter si è rivelato fatale per un 44enne: l’uomo era bordo di una Fiat Panda, con lui c’era suo figlio di 10 anni, quando è finito contro un ciclomotore.

Schianto fatale ad Afragola, giovane papà perde la vita: il figlioletto gli ha tenuto la mano tutto il tempo

La dinamica è ancora tutta da chiarire. Ma i testimoni che hanno assistito alla scena parlano di un impatto violento, tale da non lasciare scampo al 44enne. Il sinistro stradale si è verificato ieri sera, attorno alle 19 e 30, in via Cancello ad Afragola.

Dalle prime testimonianze dei passanti sembra che il piccolo, dopo essersi alzato in piedi, si sia avvicinato al padre, chiamandolo e tenendogli la mano. Per lui però, secondo quanto riporta Il Mattino, non c’è stato nulla da fare. I sanitari intervenuti sul posto non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. Gli agenti del commissariato di Afragola, presenti sul luogo della tragedia, hanno interdetto la strada per consentire i rilievi del caso. Al momento si stanno esaminando i filmati delle videocamere comunali presenti in quel tratto, messe a disposizione della magistratura, per ricostruire l’esatta dinamica del sinistro stradale e per attribuire eventuali responsabilità, qualora ce ne fossero.



continua a leggere su Teleclubitalia.it