In manette due fratelli. Si tratta di Pietro ed Emanuele Carrano, rispettivamente 33 e 24 anni. Rispondono di tentato omicidio in concorso tra di loro nei confronti di un parcheggiatore abusivo, pestato a sangue dopo un litigio.

Arzano, parcheggiatore abusivo pestato a sangue e ridotto in coma: arrestati due fratelli

Stamattina i poliziotti del Commissariato di Frattamaggiore hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare emessa dalla Procura di Napoli Nord in carcere nei loro confronti. La lite risale allo scorso 3 luglio ad Arzano, nello spazio antistante ai campi di calcio “M. Stornaiuolo”. Dopo un diverbio per futili motivi, un parcheggiatore abusivo di 51 anni fu pestato dalla coppia di parenti a suon di calci e pugni.

La vittima fu ricoverata sin da subito in gravissime condizioni, in stato di coma, dapprima presso il San Giovanni Bosco di Napoli, poi presso il Secondo Policlinico ove è tutt’oggi ricoverato in reparto rianimazione e in prognosi riservata, con gravi danni alla testa e al sistema respiratorio. I due uomini sono stati condotti presso la Casa Circondariale di Poggioreale a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.



continua a leggere su Teleclubitalia.it