Aveva appena 31 anni Francesco Spadavecchia, il giovane di Manfredonia morto in un drammatico incidente a Carpi, in provincia di Modena. Lo schianto è avvenuto nella notte tra sabato e domenica 30 agosto.

Carpi, Francesco Spadavecchia morto 31enne di Manfredonia

Secondo quanto ricostruito, l’uomo viaggiava a bordo della sua Alfa Romeo 147 quando avrebbe perso il controllo del mezzo finendo fuori strada all’altezza di una rotatoria. Come riporta ModenaToday.it, l’impatto è stato violentissimo: il fatto è successo intorno alla mezzanotte e mezza, lungo la tangenziale 12 Luglio 1944.

L’auto si è ribaltata diverse volte prima di finire nella vegetazione. Nell’impatto, Francesco è rimasto schiacciato all’interno dell’abitacolo del mezzo ed è morto sul colpo. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco per liberare l’uomo, ma a nulla sono valsi i tentativi di rianimazione da parte dei sanitari del 118. La polizia municipale ha eseguito i rilievi: al momento pare non vi siano stati altri veicoli coinvolti e che sia trattato di un incidente autonomo, del quale tuttavia le cause restano ancora sconosciute.

Francesco aveva appena trascorso una serata con amici e aveva preso l’auto per raggiungere un altro compagno. Tanti i messaggi di cordoglio apparsi in queste ore. Francesco si era trasferito al Nord da Manfredonia insieme al resto della famiglia. La notizia è presto giunta anche nel foggiano, dove vivono alcuni familiari e vecchi amici.

Foto: Il resto del Carlino



continua a leggere su Teleclubitalia.it