Cresce l’allerta coronavirus anche sul litorale domizio. A Castel Volturno i casi totali salgono a dieci, tra cui una ragazza di 30 ricoverata insieme a un familiare all’ospedale Pineta Grande per problemi respiratori.

Castel Volturno, con tosse e febbre gira per negozi e supermercati

A destare preoccupazione anche la presenza sul territorio comunale di un uomo, presumibilmente affetto da coronavirus, e con sintomi evidenti da Covid, che gira indisturbato tra supermercati e negozi. Stando a quanto riportato da Edizione Caserta, si tratta di uno straniero domiciliato a Baia Verde. Il contagito si sarebbe recato in diversi supermercati ed anche a casa di alcune persone senza le dovute precauzioni (mascherina e distanziamento) e soprattutto con sintomi ritenuti preoccupantemente compatibili con quelli del Coronavirus.

Crescono i contagi

Nella giornata di ieri si è registrato intanto un nuovo caso di positività al coronavirus registrato al comune di Castel Volturno. Si tratta di una ragazza di 30 anni già attenzionata dall’Asl in quanto un membro del suo nucleo familiare aveva contratto il virus. La ragazza e il parente in questione sono entrambi ricoverati presso il Pineta Grande Hospital, a causa di problemi respiratori. Aumenta così a 10 il bilancio totale dei positivi al Covid-19 nel territorio di Castel Volturno. Il sindaco rimarca l’importanza di rispettare tutte le regole necessarie ad un’adeguata prevenzione sanitaria, con tono polemico verso le tante autovetture in giro negli ultimi giorno sul territorio castellano.



continua a leggere su Teleclubitalia.it