gigi guarino pirozzi giugliano
GIUGLIANO. La spaccatura del centrodestra starebbe portando alla perdita di un pezzo importante della coalizione: Luigi Guarino con le sue civiche sarebbe vicino infatti ad un clamoroso sostegno a Nicola Pirozzi, candidato sindaco della coalizione targata Pd. Resterebbe da risolvere però per Guarino il suo impegno per le regionali con Stefano Caldoro.

Giugliano, Guarino verso Pirozzi

La riconcilazione tra le forze di centrodestra, diviso tra Giuseppe Pietro Maisto (sostenuto principalmente dai partiti) e Alfonso Sequino, forte quest’ultimo della posizione di parte di Forza Italia e soprattutto del sostegno di Armando Cesaro, sembra lontana. Entrambi, secondo le voci che si rincorrono in città, sono in campagna elettorale ed impegnati con chiusura delle candidature e incontri con gli elettori. I sequiniani orami ogni giorni sui social mostrando simboli e slogan delle liste civiche. L’ufficialità dovrebbe arrivare solo in agosto, ultimo mese utile, ma si andrebbe quindi verso un centrodestra diviso. Questa mattina tre partiti di centrodestra hanno inviato un documento ai coordinatori provinciali proponendo il nome di Maisto.
Poziello ha chiuso ormai 9 liste e ieri ha rilanciato progetti e fondi ottenuti da sindaco nel corso della presentazione della candidatura dell’ex presidente del consiglio Luigi Sequino. Arianna Organo, candidata di Potere al Popolo, ha reso noto di essere indagata dalla procura di Napoli Nord per diffamazione. Un’accusa che partirebbe da un video pubblicato, sui social, in cui critica la gestione De Luca e parla di una contestazione al governatore ad Aversa. Nel movimento 5 stelle, infine, resto lo stallo e manca la certificazione del simbolo.
related