sospesi voli dacca

Roma. 21 positivi sul volo Dacca-Roma, sospesi i voli per 7 giorni. Il Ministro della Salute Roberto Speranza ha accolto la richiesta dell’Unità di Crisi sul Covid-19 del Lazio ed ha sospeso i voli dal Bangladesh per i prossimi 7 giorni, in accordo con il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio.

Si lavorerà a nuove misure per chi arriva da paesi fuori dall’Ue e dall’area Schengen. Decisione presa a seguito dei 21 casi positivi riscontrati sul volo speciale Dacca-Roma che è atterrato ieri a Fiumicino, con a bordo 215 passeggeri.

Sospesi i voli per 7 giorni

Ho appena disposto la sospensione dei voli in arrivo dal Bangladesh a seguito del numero significativo di casi positivi al covid 19 riscontrati sull’ultimo aereo arrivato ieri a Roma. La quarantena per chi viene da Paesi extra UE ed extra Schengen è già prevista ed è confermata. Ma dopo tutti i sacrifici fatti non possiamo permetterci di importare contagi dall’estero. Meglio continuare a seguire la linea della massima prudenza”, ha scritto il ministro su Facebook.

L’unità di Crisi del Lazio aveva chiesto la sospensione dei voli da Dacca poiché non sarebbe possibile garantire la sicurezza e, quindi, eventuali nuovi contagi. Al momento i passeggeri contagiati sul volo speciale Dacca-Roma di ieri sono saliti a 21. Il numero potrebbe salire ancora: non sono ancora finite le operazioni da laboratorio sui test effettuati. Per Alessio D’amato, responsabile dell’Unità di Crisi, si tratta di “una vera e propria ‘bomba’ virale, che abbiamo disinnescato con tempestività attraverso l’ordinanza del Presidente Zingaretti”. L’assessore ha accolto favorevolmente la sospensione dei voli.

Nella giornata di ieri, registrati 12 nuovi casi positivi a Roma collegati ai rientri dal Bangladesh. L’assessore alla Sanità D’Amato aveva annunciato un’ordinanza “per garantire che vengano eseguiti i test e i tamponi a tutti i viaggiatori del volo speciale in arrivo oggi da Dacca autorizzato dall’Enac”.



continua a leggere su Teleclubitalia.it