pagamento reddito di emergenza

Ci saranno a luglio i pagamenti del reddito di emergenza. Arriva infatti in questo mese il pagamento della prima tranche delle due mensilità a favore di chi ha presentato la domanda entro lo scorso mese di giugno.

Pagamenti reddito di emergenza

Entro il prossimo 15 luglio del 2020, è atteso pure il pagamento della seconda mensilità del reddito di emergenza per chi ha preso la prima il 12 giugno scorso dopo che la domanda è stata presentata ed accolta a maggio 2020 in accordo con quanto è stato riportato dal sito insindacabili.it.

Reddito di emergenza domande

Se infatti chi aveva presentato la domanda a maggio ha ricevuto il pagamento a giugno, a luglio arriverà la prima mensilità del reddito di emergenza a chi ha usufruito della proroga e ne ha fatto richiesta entro la fine di giugno e a luglio.

Reddito di emergenza a chi spetta

Il reddito di emergenza varia da un minimo di 400 euro al mese per i nuclei familiari composti da una persona fino a 800 euro per le famiglie più numerose.

Il lavoro dell’Inps sul reddito di emergenza proseguirà ad oltranza fino a settembre 2020 tra domande di Rem accettate o rifiutate, e pagamenti ai legittimi beneficiari. Ad oggi, salvo ulteriori proroghe, c’è tempo fino a tutto il corrente mese di luglio per presentare l’istanza online oppure recandosi presso Caf e patronati. In particolare, il mese di settembre del 2020 sarà quello della seconda ed ultima mensilità del reddito di emergenza per tutte le domande presentate ed accolte proprio a luglio.



continua a leggere su Teleclubitalia.it