Erano molto legati Mister Gattuso e la sorella Francesca. Nemmeno il Coronavirus ha fermato Rino, che le è stato accanto fino all’ultimo giorno, nonostante il lockdown e senza la possibilità di farle visita in ospedale. I due si sentivano telefonicamente più volte al giorno.

La telefonata

L’allenatore del Napoli ha saputo della scomparsa della sorella Francesca sul campo d’allenamento, mentre dirigeva la sua squadra. Francesca non ce l’ha fattaDopo aver combattuto con una rara malattia, diagnosticata nel 2017, negli ultimi mesi le condizioni si sono aggravate. Martedì è arrivata la tragica notizia.

inlineadv

Il desiderio di Francesca: tornare a casa

C’era un desiderio che Francesca voleva esaudire: quello di tornare a casa, in Calabria. Dopo l’arrivo di Gennaro, accorso a Gallarate, è stata allestita la camera ardente. Successivamente, Francesca farà ritorno a casa, a Corigliano, dove venerdì si svolgeranno i funerali. Tutti i parenti e gli amici più cari potranno dare l’ultimo saluto a Francesca.

La Gazzetta dello Sport racconta il dramma vissuto dall’allenatore del Napoli: “Rino non si è lasciato andare, ha pianto, nascondendo quelle lacrime a mamma e papà. Lui, l’uomo forte di casa ha pensato soprattutto ai genitori, a confortarli, dicendo loro di non sentirsi in colpa, che nulla di più avrebbero potuto fare per impedire alla morte di prendere il sopravvento e portare via la giovane Francesca”.

related