guardia di finanza barbiere mondragone coronavirus

Scoperto nuovo barbiere che operava abusivamente a Mondragone, nel casertano. I militari della Guardia di Finanza della Compagnia di Mondragone hanno individuato e sanzionato una barberia aperta in violazione delle misure ministeriali sull’epidemia da coronavirus.

Mondragone, barberia aperta: chiuso salone e sanzionati clienti e titolare

Una pattuglia delle Fiamme Gialle ha avuto una segnalazione di un possibile barbiere abusivo in giornata. A quel punto  si è appostata nella zona segnalata fino ad intercettare un soggetto la cui acconciatura tradiva, al di là di ogni possibile dubbio, un recente taglio di capelli.

inlineadv

A quel punto sono scattati i controlli. Un uomo aveva ricavato un piccolo locale al piano terra di una civile abitazione. All’interno di essa aveva allestito una poltrona da barbiere e tutto l’occorrente per l’esercizio dell’attività vietata. I successivi approfondimenti svolti dalle fiamme gialle hanno consentito inoltre di rilevare che il soggetto aveva cessato la propria attività a fine anno 2019, chiudendo formalmente la propria partita iva, ma continuava ad operare in completa evasione d’imposta e senza alcuna autorizzazione.

Il titolare ha ricevuto una denuncia. Il cliente che si è tagliato i capelli ha ricevuto invece una sanzione pecuniaria perché fuori dalla sua abitazione senza giustificato motivo di necessità. Entrambi i soggetti sono stati segnalati poi all’ASL per la quarantena fiduciaria, visto che erano sprovvisti di mascherine facciali.

related