EIDD-2801

Una piccola molecola antivirale contro il Coronavirus? scoperta dai chimici della Emory University potrebbe essere efficace contro il COVID-19. L’antivirale in questione, EIDD-2801, è stato concesso in licenza a Ridgeback Biotherapeutics, società di biotecnologia privata focalizzata sulle malattie orfane e infettive, che ne condurrà i successivi studi.

Il farmaco ha dimostrato la sua efficacia bloccando la replicazione di più ceppi di coronavirus (SARS-CoV-2, SARS-CoV e MERS-CoV) per ora in vitro.

EIDD-2801, cos’è? EIDD-2801 contro il Coronavirus?

Come riporta il sito americano Cen.Acs, EIDD-2801 funziona in modo simile al remdesivir di Gilead Sciences, un farmaco sviluppato inizialmente per il virus Ebola che è attualmente usato per uso compassionevole per il trattamento in emergenza di pazienti affetti da COVID-19 in gravi condizioni e senza valide alternative terapeutiche.

Entrambe le molecole sono analoghi nucleosidici che liberano la forma attiva della molecola dopo metabolizzazione (profarmaco) la quale agisce bloccando l’RNA polimerasi, essenziale per poter permettere al virus di replicarsi.

Leggi anche >> Tutti i farmaci in via di sperimentazione

Remdesivir

Remdesivir può essere somministrato solo per via endovenosa. Al contrario, EIDD-2801 può essere assunto per via orale, il che rende il trattamento più facile nella modalità di somministrazione.

EIDD-2801 ha altre carte in gioco promettenti. Molti antivirali agiscono introducendo errori nel genoma virale, ma, a differenza di altri virus, i coronavirus possono correggere alcuni errori. In esperimenti di laboratorio, EIDD-2801 è stato in grado di superare la funzione di correzione delle bozze del coronavirus. Remdesivir ed EIDD-2801 bloccando entrambi l’RNA polimerasi, sembrano farlo in diversi modi, il che significa che potrebbero essere complementari, spiegano i ricercatori. EIDD-2801 dovrebbe iniziare i test clinici per SARS-CoV2 nel secondo trimestre del 2020.

Leggi anche >> Tocilizumab, il farmaco antivirale usato contro il Coronavirus



continua a leggere su Teleclubitalia.it