Valeria Marini e il giallo sul tampone per il Coronavirus

Valeria Marini e il giallo sul tampone per il Coronavirus

Valeria Marini avrebbe fatto il tampone per il Coronavirus prima di entrare nella casa. E’ giallo Coronavirus al GFVip 4. Stasera, durante la diciottesima puntata del reality show di Canale 5, Alfonso Signorini farà chiarezza sulla Marini e anche su Sossio Aruta entrato in gioco insieme alla showgirl il 24 febbraio?

Il caso è stato scatenato da Selvaggia Lucarelli su “TPI” che ha ricostruito la vicenda scoprendo che le date non tornano e che non ci sono prove del test. Valeria Marini “è entrata nella Casa del GfVip il 24 febbraio, e a me al telefono dice di aver fatto il tampone il 19 febbraio. Ma in quei giorni non c’era nessun caso di Coronavirus in Italia. Glielo dico, va in confusione, dice di aver dato le analisi a Mediaset. Se mente, è molto grave, e vanno tutelati i coinquilini”. Questo quanto scritto su Instagram da Selvaggia Lucarelli, postando un articolo in cui la giornalista ricostruisce la vicenda che riguarda il presunto tampone fatto da Valeria Marini prima di entrare nella Casa del Grande Fratello.

Valeria Marini, tampone per Coronavirus

Nell’articolo, la Lucarelli avanza dei dubbi che la Marini possa davvero aver fatto un tampone il 19 febbraio, dato che “chi mai glielo avrebbe fatto, se quella persona stava bene” e soprattutto perché in Italia il 24 febbraio, giorno della sua entrata al Grande Fratello, “l’emergenza stava iniziando, c’erano 200 casi in tutto il paese”. Qualche giorno dopo il suo ingresso nella Casa, intorno al 10 marzo, la showgirl aveva cominciato a non stare bene, ad avere la tosse e manifestare stanchezza e spossatezza. E di fronte alla preoccupazione dei coinquilini della casa, aveva rassicurato i compagni di aver fatto il tampone, e di essere risultata “negativa”.

La Lucarelli scrive di aver chiamato al telefono Valeria Marini ma che quest’ultima avrebbe cominciato a confondersi con le date e ad innervosirsi. “Ma come ti permetti? Non è mio dovere mandarti niente, impegnati ad aiutare!”, avrebbe detto. “Mentire, eventualmente, su un tampone eseguito è gravissimo – scrive la Lucarelli – Soprattutto per i suoi coinquilini e la produzione” ha detto poi Lucarelli.

“Strano. Anzi, più che strano. E no, non credo che la Marini abbia mai fatto alcun tampone. Non è però detto, ovviamente, che abbia il Coronavirus e non è detto che lo avesse Zequila e neppure, se invece fosse vero che si è ammalata, che dentro la Casa lo abbia portato lei. Magari lei stessa l’ha preso lì dentro. Oppure fuori e ha avuto un paio di settimane di incubazione, con i sintomi più evidenti che si sono manifestati dopo il 10 marzo. Ma in qualunque caso, mentire, eventualmente, su un tampone eseguito è gravissimo. Lo sarebbe stato soprattutto per i suoi coinquilini e per la produzione”.

“Qualunque sia la verità, si spera che nell’ultima settimana, da quando è uscita, Valeria Marini sia stata a casa. (…). Speriamo che abbia voglia di chiarire questa vicenda con delle prove. E che anche Mediaset e il Grande fratello chiariscano due cose: 1) se hanno chiesto i risultati di quel tampone, quando lei ha tranquillizzato coinquilini e produzione. 2) Se davvero lei, come mi ha detto, ha consegnato una serie di analisi che testimoniavano il suo stato di salute, prima di entrare”.



DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.