Terremoto in provincia di Palermo, migliaia di persone svegliate nella notte


Scossa di terremoto questa notte in provincia di Palermo. Un sisma di magnitudo 3.4 ha scosso la Sicilia centro-occidentale tra il 19 e il 20 febbraio. I sismografi dell’INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia) hanno individuato l’epicentro a Scillato, nel Parco delle Madonie. Terremoto a Scillato, trema la Sicilia L’evento tellurico ha avuto una

Terremoto in provincia di Palermo, migliaia di persone svegliate nella notte

Scossa di terremoto questa notte in provincia di Palermo. Un sisma di magnitudo 3.4 ha scosso la Sicilia centro-occidentale tra il 19 e il 20 febbraio. I sismografi dell’INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia) hanno individuato l’epicentro a Scillato, nel Parco delle Madonie.

Terremoto a Scillato, trema la Sicilia

L’evento tellurico ha avuto una profondità di 6 chilometri e si è rilevato alle 2 e 19 del mattino. Per fortuna non si registrano feriti o danni a cose ma sono tanti i residenti svegliati nel cuore della notte che hanno temuto il peggio. La scossa è stata seguita da altri terremoti di minore intensità. Alle 2 e 44 sempre a Scillato i sismografi hanno rivelato un sisma di magnitudo 1.5. Un’altra alle 5 e 30 della stessa intensità. Infine l’ultimo a Caltavuturo, di magnitudo 1.8, alle 6 e 16. Non si escludono ulteriori scosse di terremoto in giornata.

Il precedente

Quattro giorno fa, il 16 febbraio, un altro sisma di magnitudo 3.0 ha colpito il parco delle Madonie. In quella circostanza l’evento tellurico ebbe il suo epicentro a Caltavuturo ad una profondità di appena due chilometri. Per fortuna non si sono registrati danni a cose o persone.

 

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.