Giugliano, il quadro politico a una settimana dalla sfiducia: liste e candidati

Giugliano, il quadro politico a una settimana dalla sfiducia: liste e candidati

Giugliano. Ad una settimana dalla sfiducia a Poziello il quadro politico a Giugliano è stranamente abbastanza chiaro. Pronto a ripartire Poziello con Italia Viva che ieri con i suoi esponenti ha incontrato a Roma Ettore Rosato. L’ex sindaco avrebbe dalla sua oltre al partito di Renzi almeno altre tre liste civiche di suoi fedelissimi.

La coalizione Pd Movimento 5 stelle

Intanto sempre a sinistra sembra chiara la coalizione che sosterrà Nicola Pirozzi composta con i cinque stelle. I grillini giuglianesi sono pronti a schierarsi con i democratici in controtendenza con la linea regionale che non vuole l’alleanza con il Pd. Pirozzi già tre volte consigliere comunale dell’ala fedele democrat fedele da sempre a Lello Topo gode infatti di un ottimo consenso nel suo partito per i suoi modi pacati e per la sua esperienza. Fu lui ad essere il secondo classificato alle primarie del 2015 vinte da Poziello e poi annullate con enormi polemiche. Con Pirozzi potrebbero scendere in campo anche i Socialisti e le civiche Bene comune e Polis.

Il centrodestra

Nel centro destra i giochi sembrano fatti: Alfonso Sequino sembra avere più chance degli altri candidati Franco Carleo e Paolo Russo. Consigliere comunale e presidente della prima commissione con l’amministrazione Pianese pare essere l’uomo giusto per unire un centro destra che al momento non sembra compattissimo. Intanto proprio oggi tutti insieme gli ex consiglieri di destra hanno scritto al neo commissario per chiedere misure urgenti come il reintegro della comandate Petrillo a capo della municipale.



DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.