Giugliano, tradisce la moglie e viene scoperto: scoppia la maxi rissa tra famiglie

Giugliano, tradisce la moglie e viene scoperto: scoppia la maxi rissa tra famiglie

Erano più di venti le persone coinvolte nella maxi rissa avvenuta qualche giorno fa fuori un bar della circumvallazione esterna tra Giugliano e Qualiano. I carabinieri della compagnia di Giugliano, giunti sul posto, hanno ricostruito quanto accaduto e soprattuto i motivi scatenanti la zuffa.

I motivi della rissa

Alla base della rissa pare ci siano vicende sentimentali e tradimenti. I protagonisti sono due donne e un uomo. Sarebbe dunque quest’ultimo “l’oggetto del contendere”. Il parapiglia tra le famiglie residenti nel campo rom della zona Asi è nato a seguito di numerose discussioni che si trascinavano da tempo.

Il tradimento

L’uomo avrebbe tradito la moglie con una donna di un’altra famiglia. Il tutto sarebbe venuto a galla scatenando le ire dei familiari. A cercare di mettere pace tra i vari componenti coinvolti nella rete sentimentale proibita sono stati i due capi dei gruppi familiari, Giuseppe e Giuliano Hadzovich. I due si sono incontrati in un bar della circumvallazione per cercare di sedare gli animi delle rispettive famiglie. Ma le cose non sono andate come sperato.

La rissa

Schiaffi, pugni, cazzotti, sprangate, bastonate e persino lanci di mattoni. Se inizialmente c’erano solo i due capi famiglia a provare di risolvere la questione, dopo poco sono arrivati tutti gli altri componenti delle famiglie coinvolte. Il parcheggio del bar Play off si è trasformato in un vero e proprio ring. Madri, padri, figli, fratelli, cognati, suoceri e consuoceri non ci hanno visto più e se le sono date di santa ragione. Solo l’arrivo dei carabinieri, guidati dal capitano Coratza, allertati dai clienti del locale, ha placato gli animi. I militari, che inizialmente pensavano ad una rapina, hanno poi arrestato 10 persone per rissa aggravata.

Gli arresti

In manette sono finiti Giuseppe Hadzovic, 47 anni, Fatica Hadzovic, 32 anni, Giuliano Hadzovic, 58 anni, Nermina Seferovic, 42 anni, Mirko Adzovic, 19 anni, Jasmina Adzovic, 43 anni, Fiorella Adzovic, 24 anni, Elvira Adzovic, 26 anni, Valentino Sejdovic, 20 anni, Romeo Sejdovic, 22 anni. Oltre ai denunciati nella rissa sono state coinvolte altre quattro persone, di cui due sono riuscite a fuggire mentre gli altri due sono minorenni: un 13enne e un 16enne. Tutti gli arrestati sono stati sottoposti ai domiciliari e sono in attesa di giudizio. Dovranno rispondere di rissa aggravata, lesioni personali e porto di oggetti atti ad offendere.



DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.