Campania, due scosse di terremoto al largo del Cilento: paura tra i residenti

Campania, due scosse di terremoto al largo del Cilento: paura tra i residenti

Continua a tremare la terra del Mar Mediterraneo oggi 27 novembre. Due scosse di terremoto di magnitudo 3.0 e 3.2 si sono registrate a largo di Marina di Camerota, in Cilento, poco dopo le 14. Gli eventi sismici sono confermati dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia.

Le scosse di terremoto a largo di Marina di Camerota

La prima scossa è avvenuta alle 14 e 08 e la seconda, quella di maggiore intensità, alle 14 46. I due sismi hanno avuto una profondità di dodici chilometri. Ad avvertirla debolmente alcuni residenti della costa cilentana e del nord della Calabria. Per fortuna non si registrano danni a cose o persone. Non è chiaro al momento se questi due eventi sismici rientrino in qualche modo nell’ambito dei sommovimenti tellurici che stanno interessando anche l’Adriatico in queste ore.

I precedenti

L’allerta è altissima dopo le due scosse di magnitudo 6.5 e 6.0 che nelle ultime 48 ore hanno colpito l’Albania con 23 morti (Durazzo) e poi la Grecia (isola di Creta). I terremoti sono stati avvertiti distintamente anche nel Sud Italia, con maggiore intensità in Puglia, Campania e Basilicata. Per fortuna non si rivelano danni dalle nostre parti ma solo momenti di paura. A monitorare ogni evento sismico l’INGV sul suo sito ufficiale. A seguire eventuali aggiornamenti nelle prossime ore.

DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.