Calabria, violenta scossa di terremoto all’alba a Scalea: gente in strada

Calabria, violenta scossa di terremoto all’alba a Scalea: gente in strada

Violenta scossa di terremoto in Calabria, a largo di Scalea. Un sisma di magnitudo 4.4 ha risvegliato decine di residente all’alba. La scossa è stata seguita da un’altra di minore intensità (magnitudo 2.5). A darne conferma l’INGV sul suo sito ufficiale.

Calabria, terremoto oggi all’alba a Scalea

Erano le 6 e 31 quando un sisma ha scosso Cosenza e la sua provincia. Gli esperti hanno individuato l’epicentro nel mare Tirreno, a largo del comune di Scalea. Sette minuti dopo i sismografi hanno registrato un’altra scossa nello stesso punto, ma più lieve, di magnitudo 2.5, e poi da altre due di magnitudo 2.1 e 2.2. Dai primi accertamenti non ci sono stati danni né a Scalea, né nei centri del circondario, ma la scossa è stata chiaramente avvertita dalla popolazione che si è riversata in strada.

Il comunicato della Protezione Civile

“A seguito dell’evento sismico registrato dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia in provincia di Cosenza la Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile si è messa in contatto con le strutture locali del Servizio nazionale della protezione civile. Dalle verifiche effettuate, l’evento – con epicentro localizzato nel mar Tirreno – risulta avvertito dalla popolazione, ma non sono stati segnalati danni a persone o cose”. Lo rende noto un comunicato della Protezione civile.

Sospesa la circolazione dei treni e scuole chiuse

Intanto si registrano i primi disagi a seguito de terremoto. Trenitalia ha annunciato la sospensione del traffico ferroviario sulla Sapri – Paola. Ciò consentirà il monitoraggio della linea e le verifiche sulle infrastrutture per escludere danni o pericoli. Intanto scuole chiuse in via precauzionale in diversi centri del cosentino. Diverso l’orientamento del sindaco di Diamante, Ernesto Magorno, che, dopo aver effettuato, assieme ai responsabili degli uffici tecnici comunali, una ricognizione negli edifici scolastici cittadini, non ha riscontrato motivi per chiudere le scuole. «Il sindaco – spiega una nota – è in costante contatto con il Prefetto e con gli uffici della Protezione Civile regionale».



DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.