Terremoto in Calabria, trema la terra alle 13 e 54: paura tra i cittadini

Terremoto in Calabria, trema la terra alle 13 e 54: paura tra i cittadini

Scossa di terremoto registrata in Calabria. A rivelarlo i sismografi dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV). In in un primo momento il sisma è stato stimato tra 3.4 e tra 3.9 di magnitudo. Successivamente gli esperti hanno fissato la magnitudo a 3.9. Per la sua intensità, il terremoto è stato avvertito alle 13 e 54 sia nell’area del Crotonese che nella vicina provincia di Catanzaro.

Terremoto in Calabria

Gli esperti hanno individuato il movimento tellurico a largo della Costa Ionica ad una profondità di 9 km e per un raggio di 30 chilometri. Al momento non si registrano danni a persone o a cose. I maggiori comuni in cui è stata avvertita la scossa, a parte Crotone, sono Strongoli, Rocca di Neto, Melissa e Scandale. Il sei ottobre scorso un terremoto di magnitudo 4.0 fu registrato sempre a Catanzaro, destando paura tra i residenti tanto che molti dei comuni interessati disposero la chiusura delle scuole.

La scossa di ieri

Alle 22 e 42 di ieri, 14 ottobre, un’altra scossa di particolare intensità, di magnitudo 3.8, è stata rilevata dai sismografi dell’INGV a largo del mare Tirreno, vicino alle isole Lipari. Secondo gli esperti i due eventi, quello di oggi e quello di ieri sera, sono riconducibili nell’ambito degli stessi sommovimenti tellurici che riguardano la placca del Tirreno Meridionale. La pagina ufficiale dell’Istituto Nazionale monitora 24 ore su 24 tutti i fenomeni sismici che avvengono in Italia e nel mondo. Non si escludono ulteriori scosse di assestamento.



DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.