scafati morta

Scafati. Mancavano pochi giorni alla nascita della sua bambina, così attesa a lungo da lei e dal marito. Ma Anna Raiola, 41 anni, di Scafati, non ha potuto vedere la piccola che portava in grembo. La donna è morta presumibilmente a causa di un infarto fulminante.

Come anticipa il portale Medianews24.it, Anna ha accusato un malore improvviso, che non le ha lasciato scampo. Immediatamente è scattata la corsa disperata in ospedale: il cuore della 41enne, però, ha smesso di battere. L’equipe medica della clinica Villa Stabia di Castellammare, dove Anna è stata trasportata d’urgenza, ha cercato in tutti di strapparla alla morte, ma la donna non si è salvata, nonostante i tentativi di rianimazione del personale sanitario.

La piccola è stata fatta nascere e sta bene. Per fortuna non ha riportato complicazioni. La notizia del decesso di Anna, si è presto diffusa in città, gettando nello sconforto concittadini e amici. Anna era, infatti, molto conosciuta a Scafati, era commerciante nel settore dell’erboristeria e nutrizionista. Lascia il marito e due figli, entrambi maschi, di 12 e 16 anni.

continua a leggere su Teleclubitalia.it