Lecco, tragedia sul lavoro: Gianluca muore a 38 anni schiacciato da pressa

Lecco, tragedia sul lavoro: Gianluca muore a 38 anni schiacciato da pressa

Lecco. Un’altra tragedia si è consumata sul posto di lavoro. Un operaio di 38 anni, Gianluca Giovinazzo, è morto schiacciato da una pressa a Casatenovo, in provincia di Lecco. I fatti sono avvenuti alle prime luci del mattino, attorno le 7.

La ricostruzione dell’infortunio mortale: Gianluca morto schiacciato da una pressa

Come riporta il quotidiano online Giornale di Lecco, la dinamica è al vaglio dei Carabinieri della Compagnia di Merate e dei tecnici dell’Ispettorato del Lavoro dell’Ats, che subito sono stati allertati. Sul posto sono intervenuti anche i sindacati lecchesi, che hanno espresso la propria vicinanza ai familiari del 38enne.

L’infortunio mortale è avvenuto in una manciata di secondi, poco prima delle 7, in via Madonnina a Rogoredo di Casatenovo. L’uomo sarebbe stato schiacciato da una pressa all’interno della Bricon, un’azienda specializzata nell’allevamento di conigli. Era in compagnia di un collega mentre si manovrava il macchinario, forse è stato proprio lui che ha lanciato l’allarme.

Gianluca Giovianno lavorava presso la ditta Bricon da una quindicina di anni. Risiedeva a Casatenovo con la moglie, con cui si era sposato poco più di un anno fa, nel luglio del 2018. Nonostante i tempestivi soccorsi per l’uomo non c’è stato nulla da fare: è morto sul colpo.

SEGUI LE NOTIZIE DEL GIORNO

SEGUICI SULLA NOSTRA FANPAGE

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.