Giugliano, incendia rifiuti nel suo terreno: arrestato 71enne

Giugliano, incendia rifiuti nel suo terreno: arrestato 71enne

Giugliano. Non si è fatto problemi a dare fuoco ad alcuni rifiuti abbandonati nel suo terreno, rendendo così l’aria irrespirabile. In manette per combustione illecita di rifiuti ci è finito un 71enne proprietario di un appezzamento di terreno.

Allertati da un odore acre e da un’alta colonna di fumo, i carabinieri della Sezione radiomobile di Giugliano hanno raggiunto un fondo agricolo la cui proprietà è risultata essere del 71enne. I militari hanno arrestato l’uomo in via Ex Alleati, al confine con Parete.

L’uomo è stato  sorpreso mentre incendiava sterpaglie miste a rifiuti di varia natura: cassette, bottiglie e sacchetti di plastica, parti di mobilio e lattine di alluminio. Spento il rogo con mezzi di fortuna, i militari, dopo l’arresto e le formalità di rito, lo hanno sottoposto ai domiciliari in attesa di giudizio.

SEGUI LE NOTIZIE DEL GIORNO

SEGUICI SULLA NOSTRA FANPAGE 



DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.