Pianura piange Anna, la 15enne morta nell’incidente a Fuorigrotta

Pianura piange Anna, la 15enne morta nell’incidente a Fuorigrotta

Si chiamava Anna Sebastiano, la ragazzina di 15 anni che ieri mattina è morta in un incidente in moto nel tunnel di via Claudio a Fuorigrotta.

La ragazza viaggiava su uno scooter in compagnia di CC. 16enne pure lui di Pianura rimasto miracolosamente illeso nell’impatto. Per lui solo qualche lieve escoriazione.

Sul posto è intervenuta un’ambulanza del 118, che ha trasportato il giovane all’ospedale San Paolo. I medici lo hanno sottoposto agli esami di rito ovvero l’alcol test e il drug test che da una prima analisi risulterebbero negativi anche se i risultati definitivi si avranno tra qualche giorno.

A carico del ragazzino, che era amico di scuola della vittima, la Procura presso il Tribunale dei Minori di Napoli, ha aperto un fascicolo di indagine per omicidio colposo.

Il corpo di Anna è al Primo Policlinico in attesa dell’autopsia che stabilirà le cause della morte. La vittima era studentessa di Scienze Applicate al liceo Arturo Labriola di via Terracina. La vittima era seduta sul sedile passeggero del Piaggio Liberty guidato dal suo amico, quando, per cause ancora da accertare, ha urtato violentemente il guard rail del tunnel.

Anna è stata sbalzata via dal motorino  e si è schiantata al suolo riportando gravissime lesioni interne che l’hanno uccisa sul colpo. Inutili i soccorsi della postazione 118 San Paolo, arrivata tempestivamente sul posto. Ora i vigili urbani stanno cercando le immagini  dei sistemi di video sorveglianza degli esercizi commerciali della zona, visto che nel tunnel non ci sono, per stabilire se lo scooter procedeva a una velocità troppo elevata.

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.