Napoli. “C’è una bomba in metro”, stazioni blindate. Poi la scoperta


Napoli. Allarme bomba sulla metropolitana si Napoli. Momenti di tensione si sono vissuti questa mattina lungo la linea 1, dove è scattata l’allerta ed i treni sono stati fermati con l’intervento dei carabinieri della stazione di Piscinola. Chiuse le stazioni metro di Chiaiano, Frullone e Piscinola. Come prevedere la procedura in questi casi, dopo l’evacuazione

Napoli. “C’è una bomba in metro”, stazioni blindate. Poi la scoperta

Napoli. Allarme bomba sulla metropolitana si Napoli. Momenti di tensione si sono vissuti questa mattina lungo la linea 1, dove è scattata l’allerta ed i treni sono stati fermati con l’intervento dei carabinieri della stazione di Piscinola.

Chiuse le stazioni metro di Chiaiano, Frullone e Piscinola. Come prevedere la procedura in questi casi, dopo l’evacuazione sono partiti i controlli dei carabinieri e degli artificieri. Poi dopo circa 50 minuti gli specialisti dell’Arma – come riporta Il Mattino – hanno accertato che si trattava semplicemente di un trolley dimenticato sotto un sedile. Il proprietario della valigia, uno studente, è ritornato a riprenderla. Così l’allarme bomba è rientrato e la circolazione è ritornata regolare.

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.