Blitz della polizia, pistole e fucili d’assalto finti ritrovati in una villa a Casal di Principe

Blitz della polizia, pistole e fucili d’assalto finti ritrovati in una villa a Casal di Principe

Casal di Principe. Nel pomeriggio di ieri, 14 giugno 2019, la Polizia di Stato di Caserta ha sottoposto a sequestro preventivo due pistole a salve e un fucile d’assalto M4 da softair, perfettamente identiche ad armi vere, rinvenute occultate all’interno di una villetta di Casal di Principe. In particolare, avendo appreso da attività info-investigativa che lo stabile segnalato era stato adibito a base di appoggio per armi da fuoco utilizzate per scopi illeciti, la Squadra Mobile di Caserta ha predisposto un immediato servizio di polizia in loco, sfociato in una perquisizione domiciliare finalizzata alla ricerca di armi.

L’attività di indagine, realizzata con straordinaria celerità, ha permesso di rinvenire, occultate all’interno di alcuni mobili apparentemente “abbandonati”, siti nel giardino dell’abitazione, due pistole “a salve” cal. 8 mm – una mod. Police e una mod. Beretta 92FS, quest’ultima del tipo in dotazione alle Forze dell’Ordine –, e un fucile d’assalto da “softair” mod. M4 a gas.

Trattasi, in tutti e tre i casi, di perfette riproduzioni di armi, complete di relativo caricatore e prive di tappo/vernice rossa al vivo di volata, pertanto del tutto assimilabili, a prima vista, ad armi vere. Alla luce di ciò, atteso che il cortile dell’abitazione era completamente incustodito e che le “armi” in questione erano straordinariamente simili ai corrispondenti modelli reali, quindi ben si prestavano ad un impiego illecito, si è proceduto sottoponendole a sequestro preventivo.

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.