Napoli, Noemi lascia la rianimazione: clima di festa al Santobono

Napoli, Noemi lascia la rianimazione: clima di festa al Santobono

Noemi è definitivamente fuori pericolo. E non solo: ha finalmente lasciato il reparto di rianimazione dell’ospedale Santobono di Napoli, il luogo che negli ultimi 25 giorni si è trasformato in un incubo per familiari e parenti, ma anche in un posto di speranze.

Così come spiega Il Mattino, ora, ad accogliere la bimba ferita a piazza Nazionale da un proiettile vagante sarà una degenza attigua alla rianimazione, deputata all’assistenza riabilitativa post intensiva. In quest’area dell’ospedale Noemi potrà stare con i genitori e condividere quindi un ambiente più familiare.

La piccola di 4 anni adesso potrà avviarsi alla riabilitazione vera e propria. Già da più di una settimana respira da sola senza l’ausilio dell’ossigenazione artificiale. La decisione di trasferirla dalla rianimazione al nuovo reparto è stata assunta dopo una Tac di controllo il cui referto ha confermato i progressi clinici registrati all’esame della piccola.

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.