Nuovo tentativo di rapina a mano armata a Napoli. Questa volta l’episodio si è verificato all’esterno di un ristorante in via Marechiaro. Erano da poco passate l’1:30, quando un uomo, mentre lascia il luogo dove aveva appena cenato, viene avvicinato da tre soggetti a volto coperto. I tre, arrivati in sella a uno scooter di grossa cilindrata, subito fanno capire le loro intenzioni. Uno di loro, infatti, caccia una pistola, la punta verso l’uomo che era appena uscito dal ristorante e lo intima a cedere immediatamente il prezioso orologio che aveva al polso: un Rolex di alto valore.

Rapinarolex: il sospetto è che sia una banda specializzata in rapine

La vittima, un 44enne originario di Miano, mantiene però il sangue freddo: prima finge di piegarsi alla loro minaccia e poi, invece che cedere il cronografo, con un movimento improvviso lo lancia tra i tavolini del locale poco distante.  La mossa lascia interdetti i rapinatori che sono così costretti a darsi alla fuga a mani vuote, o quasi. Prima di scappare, infatti, uno di loro strappa la catenina d’oro che l’uomo portava al collo. Immediata la denuncia del 44enne agli agenti del commissariato di Posillipo. Gli inquirenti ora stanno passando al vaglio le telecamere di videosorveglianza della zona e cercando altri testimoni. Il sospetto è che si tratti di una banda “specializzata” in questo tipo di rapine e non si esclude che i tre possano aver messo a segno qualche altro colpo negli stessi giorni.

continua a leggere su Teleclubitalia.it