Napoli scende in piazza contro la camorra. C’è anche il figlio del boss. VIDEO

Napoli scende in piazza contro la camorra. C’è anche il figlio del boss. VIDEO

NAPOLI. Napoli scende in piazza per dire basta alla violenza e pregare per Noemi. Sul luogo dell’agguato di venerdì questa mattina circa trecento persone si sono ritrovate per manifestare.

Il sit-in silenzioso, promosso dall’associazione ‘Un popolo in cammino’, ha visto numerose adesioni di associazioni e cittadino comuni uniti da un unico striscione con sù scritto: “Disarmiamo Napoli“, contro ogni violenza.

Il corteo è giunto proprio in piazza Nazionale dove Noemi insieme alla nonna è stata ferita venerdì pomeriggio. Ed è proprio a lei che i manifestanti scesi in piazza hanno rivolto il loro pensiero.

Tra i manifestanti però c’era anche Antonio Piccirillo, figlio del boss Rosario Piccirillo che è sceso appunto in piazza per dissociarsi dagli ambienti malavitosi e gridare ai camorristi: “Fate schifo”.

Noemi, il video dell’agguato in piazza Nazionale e del ferimento della piccola

Tags

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.