Viterbo, giallo in centro: noto negoziante ucciso trovato in un lago di sangue

Viterbo, giallo in centro: noto negoziante ucciso trovato in un lago di sangue

Ucciso forse per una rapina finita male. Norberto Fedeli, titolare di un negozio di abbigliamento al centro di Viterbo, in via San Luca, è stato ritrovato senza vita in un lago di sangue all’interno del suo locale. A dare l’allarme gli esercenti dei negozi vicini insospettiti dalle porte rimaste semichiuse.

L’abitazione di Fedeli è contigua al suo negozio: la moglie della vittima, subito venuta a conoscenza dell’accaduto, ha accusato un malore. E’ tutto accaduto poco dopo le 13,30 quando Fedeli, titolare di uno dei negozi storici del capoluogo nel settore dell’abbigliamento, stava chiudendo il locale per la pausa del pranzo.

Resta da chiarire la dinamica di quanto accaduto. L’ipotesi principale è che sia stato vittima di una rapina finita male. Sul posto, appena dato l’allarme, sono arrivati personale del 118 e della polizia. Le indagini sono affidate alla Squadra mobile; subito dopo anche il magistrato di turno, la pm Eliana Dolce per un sopralluogo.

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.