Operazione contras­to dei reati ambient­ali. I carabinieri delle stazioni di Qualiano e Varcaturo, coordinati dal capitano De Lise della Compagnia di Giugliuano, hanno denunciato in stato di libertà 8 persone per trasporto illegale di rifiuti.

Si tratta di R. R., 60 enne di Afrag­ola, sor­preso a bordo del pr­oprio Ape Piaggio, mentre trasportava illegalmente rifi­uti speciali e non tra cui materiale ferr­oso, di plastica e di vario genere (reti per materassi, sedie ed un pneum­atico); C. G., 43 enne di Sant’­Antimo, poiché sorpreso a bordo del proprio autocarro Iveco, mentre trasportava illegalmente rifi­uti speciali e non tra cui materiale di risulta edile.

inlineadv

Poi ci sono V.R. 56enne, di Qualiano; C.G. 52enne, di Qualia­no, C.F. 31enne, di Qualia­no, poiché sorpresi a bo­rdo dell’autocarro Iveco, mentre trasportava­no illegalmente ri­fiuti speciali e non tra cui numerosi mobili usati; M. F., 65 enne di Melito di Napoli, sorpr­eso a bordo del prop­rio Ape Piaggio, mentre trasportava illegalmente rifiuti speciali e non con­sistiti in materia­le ferroso.

A.V. 41enne, di Quarto; C.V. 64enne, di Napoli,  poiché sorpresi a bo­rdo dell’autocarro Iveco, mentre trasportava­no illegalmente ri­fiuti speciali e non tra cui numerosi mo­bili usati. I veicoli sono stati fermati in pross­imità di zone dove già erano presenti discariche a cielo ap­erto, i cui conducen­ti si erano re­cati sul posto verosimilmente per sversarli illeci­tamente. I mezzi, insieme ai rifiuti rinvenuti, sono stati sottoposti a sequest­ro preventivo.

(immagine di repertorio) 

related