Choc in Germania per una coppia di coniugi che ha venduto il figlio piccolo ai pedofili attraverso il Dark web, quella zona segreta di internet spesso usata dai criminali anche per vendere armi e droga. La coppia, residente a Friburgo, avrebbe più volte venduto il piccolo per fargli avere rapporti sessuali con degli sconosciuti. Il bambino ha attualmente 10 anni.

La madre, Berrin T., 48 anni, è stata condannata a 12 anni e mezzo di reclusione, mentre il marito, Christian L., 39 anni, è stato condannato a 12 anni. La coppia avrebbe anche abusato del proprio figlio e avrebbe filmato alcuni rapporti che la povera vittima era costretto ad avere con gli uomini a cui lo vendevano.

inlineadv

Da quanto emerso pare che il padre avesse dei precedenti per abusi sui minori e che avrebbe convinto la compagna a vendere il piccolo attraverso il web. La Germania tutta è stata profondamente scossa da questo caso di cronaca, che ha fatto rapidamente il giro del paese. Per molti la pena comminata ai due orchi è troppo blanda; alcuni invocavano anche la pena di morte, naturalmente non presente nell’ordinamento tedesco. Il dibattito si è anche acceso intorno al Dark web, e molte persone hanno chiesto maggiori controlli da parte delle autorità. Il piccolo è comunque stato affidato in adozione. All’inizio del processo aveva appena 9 anni.

related