caivano rogo tossico

Una colonna di fumo si è improvvisamente sprigionata nel cielo di Napoli e provincia. Il rogo, appiccatosi pochi minuti fa a Pascarola, zona industriale di Caivano, dove sono presenti diversi capannoni, è visibile a centinaia di chilometri.  La nube ha ricoperto velocemente tutto l’Atellano e l’area giuglianese. Centinaia di residenti sono stati costretti a barricarsi in casa per evitare i contatti col fumo.

Secondo una prima ricostruzione, ad andare a fuoco sarebbero delle balle di rifiuti impacchettate all’interno di una ditta specializzata nel riciclaggio di carta e plastica. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Afragola per sedare le fiamme ma sarebbero in arrivo altre autobotti. Presenti anche le forze dell’ordine, che stanno mettendo in sicurezza l’intera area e accertando le cause dell’incendio. Non si esclude al momento l’origine dolosa.

VIDEO (immagini: ilgiornaledicaivano.it):

continua a leggere su Teleclubitalia.it