rita de falco morta pomigliano d'arco malore ufficio postale

Si chiamava Rita De Falco la 36enne morta ieri all’ufficio postale di Castello di Cisterna. La tragedia si è consumata nel pomeriggio di ieri. La donna è di Pomigliano d’Arco e lavorava da tempo alle poste del piccolo comune in provincia di Napoli da alcuni anni.

Rita si è accasciata al suolo dopo aver accusato un malore. I soccorsi sono scattati subito ma i sanitari del 118 hanno potuto solo constatare il decesso. Ancora da chiarire la causa della morte. La prima ipotesi parla di un arresto cardicircolatorio.

Previsti per oggi pomeriggio i suoi funerali presso la Parrocchia di Santa Maria del Suffragio. L’intera comunità di Pomigliano d’Arco si è stretta intorno al dolore che ha colpito la famiglia della ragazza. Tanti i messaggi di lutto e cordoglio pubblicati anche sui social network. Rita De Falco era molto conosciuta: lavorava allo sportello. Sempre gentile, sapeva regalare un sorriso ai tanti cittadini che si recavano alle poste di Cisterna. “Ci mancherai”, il messaggio dell’amico Gennaro.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it