Giugliano. Un boato ha svegliato un intero quartiere poco lontano dal centro storico. A sprofondare per oltre 20 metri un tratto di via Santa Caterina da Siena.  A segnalarlo subito dopo l’accaduto i residenti della zona che hanno postato la foto della voragine.

Al momento non si registrano feriti. La strada sarà ovviamente chiusa al traffico veicolare. Con buone probabilità a provocare il crollo le forti piogge di questi ultimi giorni. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco che stanno isolando la zona e sono in azione le escavatrici per mettere in sicurezza la zona. Dopo il crollo dell’asse viario, è saltata anche una condotta idrica e l’intero tratto stradale risulta allagato. “Poteva essere una tragedia“, il commento di tanti residenti che immaginano cosa sarebbe successo se qualche auto fosse transitata al momento del cedimento di via Santa Caterina da Siena. I tecnici del Comune adesso dovranno valutare l’entità dei danni e l’esistenza di eventuali pericoli per le abitazioni che insistono sulla strada.

“Il punto crollato – ha spiegato il sindaco, Antonio Poziello – era stato oggetto di un intervento d’urgenza già nel periodo natalizio. Qui uno smottamento aveva evidenziato dei cedimenti sotto le pareti della fogna, che in un tratto precedente erano state oggetto di analogo problema due anni fa. Le successive indagini con i robot -telecamera avevano evidenziato la necessità di un intervento più complesso, programmato per la prossima settimana. Le piogge di questi giorni hanno però, evidentemente, avuto effetti devastanti, facendo precipitare la situazione.

Lo stato della rete fognaria in quella zona è particolarmente critico. Motivo per il quale l’Amministrazione ha recentemente affidato il rifacimento dell’intera rete fognaria di Via San Francesco d’Assisi (i lavori partiranno entro la primavera) e, nell’ambito dei lavori del PIU Europa, in variante rispetto al progetto originario, si sta procedendo al rifacimento della rete fognaria del tratto Via Giardini-Via Mazzini.”

“Ringraziando il cielo, il crollo è avvenuto di notte e mentre nessuno auto o altro mezzo era in transito in quel tratto – prosegue il sindaco -. Ci apprestavamo ad intervenire, sulla base delle indagini fatte con i robottini telecomandati, che avevamo mandato in fogna per verificare. Evidentemente, c’era una situazione peggiore di quella che le immagini dei robot ci aveva no rappresentato e che poteva emergere solo scavando”. Il primo cittadino ribadisce “l’assoluta necessità ed urgenza di intervenire sulla rete fognaria del centro storico”. “C’è stata negli anni una scarsa attenzione alle fogne, che oggi è divenuta una assoluta priorità -prosegue-. Nel piano triennale, abbiamo previsto interventi su molte strade e molti interventi sono già in corso”.

crollo via santa caterina da siena giugliano
Via Santa Caterina da Siena

continua a leggere su Teleclubitalia.it