Enzo è il nuovo personaggio in Gomorra 3. Nella terza puntata della terza edizione delle fortunata serie di Sky, infatti, fa la sua comparsa il giovanissimo ras che sposta le telecamere da Scampia-Secondigliano a Forcella.

La prima apparizione arriva a Sofia, capitale della Bulgaria, dove nel frattempo di era rifugiato Ciro Di Marzio dove aver ucciso il capoclan Pietro Savastano. Nella realtà il gruppo di giovanissimi assetati di potere capeggiati dal nuovo personaggio sarebbe la Paranza dei Bambini, quella guidata nella sanguinosa faida del 2015  nel centro storico da Emanuele Sibillo (il baby boss ucciso non ancora ventenne).

Giovane, ambizioso, e intenzionato a riprendere il controllo su quella che considera l’eredità di famiglia: lui è Enzo, detto Sangue Blu, ed è interpretato dall’attore Arturo Muselli. Enzo è il nipote del Santo, un personaggio che nel meccanismo della criminalità organizzata napoletana ha ricoperto un ruolo importante. Con la morte del nonno è arrivata la perdita della zona controllata dal suo clan, ma ora Enzo ha deciso di andare a riprendersi ciò che, secondo lui, gli spetta di diritto. Carismatico e determinato, Enzo raccoglie dietro di sé una nutrita schiera di amici fedelissimi, ma il suo gruppo si fonda sulla parità: tutti hanno diritto di parola, tutti hanno la stessa importanza, e tutti combattono per il bene di tutti, per il bene dei fratelli.

Dicevano, che più di tutti nella realtà potrebbe rappresentare il nuovo personaggio di Gomorra La Serie 3. Emanuele Sibillo venne beccato già a 17 anni mentre sedeva a tavolo con pezzi grossi della camorra. Forcella era praticamente in mano al clan dei Sibillo, che intratteneva un solido cartello con i fratelli Brunetti e gli Amirante per il controllo del traffico di droga ed estorsioni nel triangolo tra Castel Capuano, Forcella e la Maddalena. I Sibillo erano in particolare in stretti rapporti con un clan conosciuto come i Nuovi Giuliano, o i Giuliano Junior, terza generazione del noto clan di Forcella, famoso già negli anni ’70 per il controllo su contrabbando di sigarette, spaccio di droga ed estorsioni.

Emanuele ed Enzo di Gomorra vengono entrambi da una famiglia vicina ad ambienti criminali e, giovanissimi, vogliono prendersi tutto senza paura di niente e di nessuno.

continua a leggere su Teleclubitalia.it