Rigopiano, Andrea Pietrolungo muore d’infarto a 39 anni

Rigopiano, Andrea Pietrolungo muore d’infarto a 39 anni

E’ morto stroncato da un infarto Andrea Pietrolungo, soccorritore alpinista 39enne. Pietrolungo, di Pianella, aveva partecipato negli ultimi giorni alle operazioni di soccorso all’Hotel Rigopiano. Tecnico speleo, direttore della scuola regionale di Speleologia, volontario, era molto conosciuto nell’ambiente.

Proprio di recente il 39enne era presente ai funerali degli operatori del 118 morti a seguito dell’incidente in elicottero a Campofelice. Il decesso del soccorritore è avvenuto ieri mattina, e ha gettato nello sconforto tutto il corpo nazionale di soccorso Alpino dell’Abruzzo.

Andrea Pietrolungo avvertiva dei dolori ossei in tutto il corpo. In un primo momento temeva potesse essere un’influenza. Invece erano i sintomi evidenti di un infarto. Il suo cuore ha smesso di battere alle 6, alle prime luci dell’alba. I medici hanno ritenuto superflua la ricognizione autoptica, lasciando la salma ai familiari. I funerali si terranno oggi, mercoledì 1 febbraio, alle ore 15, nella chiesa madre di Pianella, in provincia di Pescara.