Choc in provincia, scoperto centro massaggi hot con prostitute minorenni

Choc in provincia, scoperto centro massaggi hot con prostitute minorenni

Provincia. Si indaga su un centro massaggi a Cava de’Tirreni oggetto di un blitz dei carabinieri di Nocera che avrebbero trovato numerosi clienti che facevano sesso con alcune operatrici. Lo scrive il quotidiano Metropolis oggi in edicola. L’ipotesi al vaglio della magistratura comprende il reato di sfruttamento della prostituzione anche minorile in quanto molte giovani che vi lavoravano  – sempre secondo le indiscrezioni giornalistiche – non avrebbero neppure compiuto la maggiore età.

Gli investigatori, durante il blitz hanno raccolto files, indirizzi, referenze, materiale che accerta la presenza di prostitute minorenni, oggetti di lavoro e accessori d’uso per le pratiche sessuali svolte nelle stanze del centro, con iscrizioni nel registro degli indagati e contestuali sequestri probatori. L’indagine, arrivata al centro partendo da un meccanismo di annunci e richiami riservati diffusi lungo canali strettamente riservati, resta alle prime battute.

Ufficialmente la struttura era specializzata in trattamenti e servizi dedicati al relax e al benessere, ma in realtà dedicata, secondo le iniziali contestazioni, a ben altra serie di “attenzioni”.

Fonte: Salernonotizie.it