Casoria piange Rocco, le due ipotesi sulla dinamica dell’incidente

Casoria piange Rocco, le due ipotesi sulla dinamica dell’incidente

Casoria. È ancora tutta da accertare la dinamica dell’incidente che ha provocato la morte di Rocco Orefice, il 19enne di Casoria deceduto nel pomeriggio mentre era a bordo del suo scooter.

Le cause della morte saranno accertate dagli esami autoptici e sarà il magistrato a stabilire i motivi del decesso. Due sono le ipotesi al momento: il giovane potrebbe essere scivolato col suo Honda Sh fino a perdere il controllo del mezzo e finire sull’asfalto; la seconda ipotesi è quella di un sorpasso nel corso del quale, il veicolo del 19enne urtato da un altro mezzo avrebbe fatto perdere il controllo al ragazzo per poi finire al suolo.

Ancora è tutto da accertare. Ad indagare sui fatti accaduti saranno i carabinieri della compagnia di Casoria guidati dal capitano Francesco Filippo che in seguito al sinistro hanno effettuato i rilievi del caso.

Intanto in città, tra gli amici e i parenti del giovane, regna lo sconcerto. Dopo gli esami autoptici, la salma sarà restituita ai familiari e sarà comunicata la data del funerale del giovane Rocco.