whatsapp mail truffa hacker russia

Direttamente da Mosca arriva una nuova truffa che colpisce gli utenti di Whatsapp. Le vittime cadute in trappola sarebbero già quasi 30mila utenti, secondo i ricercatori di Armorblox, compagnia statunitense di sicurezza.

Whatsapp, la truffa degli hacker russi

Gli hacker russi, questa volta, hanno preso di mira la nota app di messaggistica utilizzata da milioni di persone. I malintenzionati fanno credere alle vittime di aver ricevuto via email un messaggio vocale di Whatsapp, con tanto di grafica che ricalca quella originale dell’app di Meta.

Premendo il tasto “play” però, si apre un sito web che, dopo aver ricevuto il comando “consenti”, installa un virus sul computer che inizia a memorizzare tutte le password salvate, comprese quelle dei servizi finanziari.

L’attacco mira a installare un virus

I ricercatori specificano che WhatsApp non invia messaggi di posta. Dunque se si riceve una mail del genere, al 99% si tratta di una truffa. Inoltre, Armorblox sottolinea come il mittente dell’email farlocca provenga da un indirizzo reale, con tutta probabilità caduto nelle mani dei criminali.

Si tratta di un dominio web appartenente al centro per la sicurezza stradale della regione di Mosca, con suffisso ‘cbddmo.ru’. Per questo, né gli antivirus né eventuali altri programmi di monitoraggio lo bloccano, credendo che si tratti di una comunicazione veritiera. L’unica accortezza resta quella di non aprire allegati o cliccare nei messaggi che arrivano da account che non si conoscono.

continua a leggere su Teleclubitalia.it