crispano vigile picchiato

Richiama alcuni ragazzi che formavano un assembramento e viene aggredito. Vittima un vigile urbano, colpito alla testa da una baby-gang. E’ successo a Crispano, in provincia di Napoli, in piazza Falcone e Borsellino.

Crispano, vigile urbano aggredito da ragazzi: voleva evitare assembramento

A darne notizia il sindaco di Crispano, Michele Emiliano, intervenuto sulla sua pagina Facebook .”E’ il risultato dell’inciviltà. Oggi a Piazza Falcone e Borsellino la solita banda di ragazzini che si sono assembrati per stare in piazza senza far nulla hanno aggredito uno dei nostri vigili che era intervenuto per sedare una rissa e per chiedergli di andare a casa. L’inciviltà più totale ha prodotto un vigile urbano con una testa sanguinante e il pericolo che potesse anche accadere di peggio. Ho chiesto in ogni modo di evitare che i ragazzi stessero per strada senza motivazione, di non farli uscire come se niente fosse accaduto, ma alcuni proprio non vogliono ascoltare e questi sono i risultati. La minoranza di incivili che rovina lo sforzo di tutta la comunità”.

Il primo cittadino ha fatto sapere che sulla vicenda sono intervenuti i carabinieri, impegnati a identificare i responsabili e sporgere denuncia a loro carico e a carico dei genitori. Il vigile urbano aggredito è finito in ospedale con una vistosa ferita alla testa. Per fortuna non ha riportato ferite gravi. E’ l’ennesimo caso di aggressione ai danni dei rappresentanti delle forze dell’ordine durante l’emergenza coronavirus.

continua a leggere su Teleclubitalia.it