Sono stati condannati a 14 anni e 8 mesi di reclusione i due minorenni – entrambi 15enni – che lo scorso aprile accoltellarono a morte, con ben otto colpi, il 19enne Giovanni Guarino al luna-park di Torre del Greco, a causa di una lite scoppiata per futili motivi.

Ucciso al luna park di Torre del Greco, 15 anni di reclusione per due minori

I due ferirono gravemente anche un amico di Guarino, Nunzio Abruzzese, che Giovanni provò a difendere. I minori sono accusati di omicidio e tentato omicidio ed uno di essi è imparentato con elementi di spicco del clan Gallo-Cavalieri di Torre Annunziata.

Gli investigatori erano riusciti a risalire alle loro identità grazie alle testimonianze e alle foto e ai video pubblicati da due adolescenti sui social network. Il fermo scattò a poche ore dal delitto. Fino ad oggi i due 15enni si sono sempre professati innocenti, ma tra gli elementi contro di loro anche delle macchie di sangue rinvenute sui vestiti che indossavano quella sera. Nei confronti dei minori il pm aveva chiesto una condanna di 20 anni, ridotta a 15 per la formula del rito abbreviato. Nessuna attenuate è stata riconosciuta.

continua a leggere su Teleclubitalia.it